Linea ferroviaria Napoli - Reggio Calabria (tratta calabrese)

Home / Osservatorio TRAIL / Infrastrutture / Ferrovia

Descrizione

La linea ferroviaria Napoli-Reggio Calabria, nota anche come Ferrovia Tirrenica Meridionale, è il collegamento ferroviario più importante dell'Italia meridionale tra Campania, Basilicata e Calabria e principale riferimento per i collegamenti nord-sud. Il tracciato è  incluso nella rete TEN-T ed è  parte dell'asse europeo Helsinki - La Valletta. La tratta calabrese ha una lunghezza di circa 250 km e tocca i principali centri costieri lungo il versante tirrenico della regione. La parte tra Rosarno e Paola coincide con l’itinerario merci per il porto di Gioia Tauro e con il collegamento con la dorsale adriatica attraverso la linea trasversale Paola-Cosenza-Sibari.
Da Eccellente parte una diramazione che corre lungo la costa (via Tropea) e che si ricongiunge alla linea principale presso Rosarno; si tratta di una linea di interesse locale.

Comuni attraversati: Amantea (CS), Belvedere Marittimo (CS), Diamante (CS), Gioia Tauro (RC),Gizzeria (CZ), Lamezia Terme (CZ), Mileto (VV) , Palmi (RC), Paola (CS), Pizzo (VV), Praia a Mare (CS), Reggio Calabria (RC), Rosarno (RC), Sangineto (CS), San Nicola Arcella (CS), Santa Maria del Cedro (CS), Scalea (CS), Tortora (CS), Vibo Valentia (VV), Villa San Giovanni (RC)

Ente di gestione

RFI - RETE FERROVIARIA ITALIANA Spa

Caratteristiche tecniche

  • Lunghezza (km): 250
  • Alimentazione: Corrente continua (3000 V)
  • Binari: 2
  • Trazione: elettrica
  • Scartamento (mm): 1435
  • Peso assiale (ton/asse): 22
  • Stazioni: 7
  • Pendenza massima (‰): 14
  • Velocità massima (km/h): 165
  • Tipo di traffico: misto
Fonte: www.google.it
Fonte: www.google.it
scheda aggiornata al 31/12/2015
IN COLLABORAZIONE CON